Chiesa della Santissima Annunziata


Chiesa della Santissima Annunziata
Non si conosce con esattezza la data di costruzione della chiesa, ma, stando a quanto attestato dalle due iscrizioni lapidee incise sul muro e sull’architrave del portale – rispettivamente 1474 e 1510, riferibile quest’ultima con molta probabilità ad un successivo intervento – sarebbe da collocarsi nel XV secolo (terminus ante quem), almeno nelle sue forme attuali. In realtà, da un documento...

Chiesa della Santissima Trinità / ex chiesa di San Panfilo


Chiesa della Santissima Trinità / ex chiesa di San Panfilo
La chiesa della Santissima Trinità sorse nel XVIII secolo sulle rovine di un’antico tempio dedicato a San Panfilo. Quest’ultimo, edificato nell’XI secolo all’entrata del paese, fu purtroppo letteralmente sommerso dalla stessa inondazione che colpì la chiesa madre; sepolta per metà da un enorme cumulo di materiale alluvionale, anziché tentare di recuperarla, si preferì piuttosto riedificarne una...

Chiesa dell’Addolorata - già del Santissimo Nome di Maria


Chiesa dell’Addolorata - già del Santissimo Nome di Maria
Di fronte alla parrocchiale sorge la chiesa dell’Addolorata (già del Santissimo Nome di Maria), costruita nella seconda metà del XVIII secolo dopo che il primo luogo di culto di origine medievale era stato distrutto dal terremoto del 1706. Sulla facciata dalle linee semplici, come del resto l’intera costruzione caratterizzata da uno stile molto sobrio, sotto il finestrone...

Chiesa di San Giovanni Battista


Chiesa di San Giovanni Battista
La chiesetta campestre di San Giovanni Battista, una delle più antiche della diocesi sulmonese, un tempo era alle dipendenze dei monaci benedettini di San Clemente a Casauria. La sua esistenza è, infatti, attestata da una pergamena del 1076 proveniente dall’archivio della Cattedrale di Sulmona. L’edificio, quindi doveva essere stato costruito nel periodo precedente, forse prima del...

Chiesa di Santa Maria delle Grazie


Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Realizzata intorno al XV secolo, sorgeva a 500 metri di distanza dall’abitato - nel Vallone di Sant’Antonio - ed era in buono stato di conservazione finché nel 1840 si abbatté sul paese una terribile alluvione che provocò danni irrimediabili alle strutture, già provate dalle precedenti e frequenti inondazioni. Nonostante le pressanti richieste della popolazione, affezionata al pio luogo, non si...

Chiesa di Sant’Antonio


Chiesa di Sant’Antonio
In posizione panoramica, posta su un poggio a 740 m di altitudine, sorge la chiesa costruita nel 1518 a cura dell’Abate cassinese Marco – come si legge sull’architrave di ingresso all’eremo, trasformato poi in cimitero – e dedicata in origine a Sant’Antonio Abate, anche per il rapido diffondersi all’epoca dell’herpes zoster, altresì conosciuto come “fuoco di Sant’Antonio”. ...